The Gate

Il complesso di proprietà di General Electric Capital Real Estate, nasce dalla ristrutturazione di un immobile nel cuore del Business District di Porta Nuova. Costruito nel 1967 e precedentemente occupato dagli uffici della Regione, l’edificio si sviluppa ad angolo all’interno di un lotto quadrato tra via Melchiorre Gioia e Via Cardano per un’estensione totale di 9 piani fuori terra e 5 interrati. The Gate è stato ripensato per un utilizzo multi-tenants, di cui il 50% a società del gruppo General Electric. Il complesso è composto da un sistema distributivo orizzontale a “corpo doppio”, con ambienti operativi di lavoro sia in open-space che in configurazione cellulare con relativi spazi ancillari. Nello sviluppo delle fasi esecutive è stata svolta una design review del progetto presentato dallo studio Goring and Straja Architects, in previsione della gara d’appalto per le fasi di cantiere. Contemporaneamente l’edificio ha subito lo strip-out totale degli interni e della facciata esistente, oltre alla bonifica di alcuni elementi in fibra di amianto presenti nella facciata stessa e nel sottotetto.

The Gate è stato ripensato attraverso una filosofia di architettura sostenibile utilizzando soluzioni progettuali a basso impatto ambientale. Il complesso ha ottenuto la certificazione Leed Gold grazie all’accurata progettazione delle applicazioni geotermiche e della schermatura solare e all’integrazione di soluzioni ingegneristiche dalle alte performance di efficientamento energetico in tutto il complesso. Soluzioni di pregio che diffondono maggior consapevolezza in materia di sostenibilità ambientale e dei relativi benefici sui costi di mantenimento.

Le nuove aree uffici di The Gate sono dotate di pavimenti flottanti, nuovi controsoffitti e layout interni contemporanei, flessibili e adattabili alle esigenze più varie. Dal punto di vista distributivo molta attenzione è stata posta anche nella progettazione degli spazi comuni, che contribuiranno a rendere l’ambiente lavorativo più confortevole. All’ultimo piano è stata realizzata un’ampia sala meeting panoramica, arretrata rispetto al piano della facciata e circondata da un giardino pensile. Il pianterreno è decorato con illustrazioni di ingranaggi e componenti meccanici, richiamo al core business di GE e ospita, oltre alla hall, sale riunioni e open space destinati all’ uso collettivo. I 5 piani interrati, precedentemente destinati totalmente ad autorimessa, in fase di progetto sono stati ridistribuiti. Due dei cinque livelli sono stati inoltre ripensati come dei locali archivio e come palestra a uso esclusivo dell’edificio. Il parcheggio interno, precedentemente scoperto, è stato protetto da un giardino pensile visibile dagli affacci interni dell’edificio e accessibile dal primo piano.

Condividi questo progetto:

The Gate

INFO

Milano
General Electric
2011-2015
Terziario
GaS Architects
Ariatta e Redesco (strutture)
STZ (prevenzione incendi)
8.500 mq

 Servizi svolti

  • Assistenza e verifica della progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva
  • Direzione Lavori Generale e Specialistica
  • Coordinamento sicurezza in progettazione ed esecuzione

Mappa

Scopri gli altri progetti starching