Gli impianti al servizio della progettazione integrata

12 Aprile 2024

Performance e direzione lavori anche a tutela dell’estetica degli edifici

Con la prospettiva di lavorare a progetti sempre più integrati, tra le competenze e tra i servizi di Starching rientrano anche gli impianti, sempre più protagonisti in un settore dove efficienza e performance sono parametri di qualità. Dal 2024 la società ha strutturato una vera e propria linea di produzione, sia per quanto riguarda la progettazione che la direzione lavori dedicata agli impianti. Se negli ultimi anni, soprattutto a Roma, Starching ha seguito numerosi progetti impiantistici per diverse tipologie di fabbricati (uffici, centri commerciali, residenze e hotel), l’obiettivo dei prossimi tre anni è quello di internalizzare la progettazione e direzione lavori impianti anche nei progetti gestiti dagli uffici di Milano. Per questo sarà fondamentale la formazione di nuove risorse.

Il trend è quello di dare sempre meno spazio e visibilità agli impianti, resta pertanto di fondamentale importanza disegnare strutture impiantistiche per il corretto funzionamento degli edifici, come se fossero gli organi interni di un corpo umano, devono funzionare bene ma non essere visibili. Nella nostra visione le architetture non devono essere a servizio degli impianti, al contrario la sfida è quella di una progettazione su misura che rispetti il Dna degli immobili. Questo passa attraverso una customizzazione degli impianti dal punto di vista sia tecnico che estetico, visto che la bellezza degli edifici interna ed esterna va preservata a qualsiasi costo, agli impianti inoltre si richiede di essere funzionali e aggiornati sotto tutti i profili, anche rispetto alle tecnologie più innovative.

Un esempio è il Six Senses a Roma, il cui edificio storico che risale al 1400 ha attraversato numerose trasformazioni negli anni, basti pensare che è stata anche sede della Banca di Roma prima di diventare hotel. Questo ha condizionato la progettazione, specialmente nell’individuazione di possibili spazi di allocazione degli impianti, che sono stati dislocati su diversi piani. Al piano -1 che oggi ospita la spa dell’hotel, ad esempio è presente un cunicolo tecnico che separava il limite esterno del fabbricato con il caveau della ex banca; questa porzione è stata utilizzata come condotto di estrazione dell’aria dalla spa, fornendo un servizio importante per il corretto funzionamento della zona ed eliminare tutta l’umidità in eccesso dovuta anche alla posizione interrata. Un esempio di perfetta sintesi tra efficienza, innovazione e funzionalità. Nelle singole stanze, le bocchette di mandata e ripresa dell’aria, sono state disposte in modo tale da risultare nascoste all’interno dell’arredo, grazie a una cornice che le copre quasi totalmente, mantenendo contemporaneamente la piena efficienza nei flussi di aria e garantisce la qualità estetica complessiva.

Nella progettazione impiantistica è importante essere proiettati sempre al corretto funzionamento delle strutture anche pensando alle fasi successive ovvero di manutenzione, fondamentale per il successo di un edificio. Nel caso dell’hotel Casa Monti in via Panisperna a Roma, la sfida tecnologica è stata importante visti i limiti imposti dalla Sovrintendenza che non consentivano di inserire macchine all’esterno come fatto per il Six Senses. A quel punto si è scelto di inserirle all’interno della struttura stessa all’ultimo piano sotto il tetto, creando una ventilazione sia in facciata mascherandola sia tra i coppi del tetto stesso, grazie a dei serbatoi e dispersori per il calore abbiamo aumentato la capacità dissipativa delle macchine, studiando una soluzione tesa anche ad annullare sprechi energetici.

Per Starching rimane decisivo il dialogo con il cliente, che per il settore specifico si traduce nella capacità di fornire le giuste informazioni per indirizzarlo alla consegna del progetto nella sua soluzione ottimane. È importante riuscire a far comprendere come la bellezza di un immobile non possa risultare fine a sé stessa, visto che gli edifici devono funzionare e non portare discomfort dal punto di vista climatico o illuminotecnico, compromettendone l’uso quotidiano. Per riuscire a dare un servizio ottimale, l’obiettivo di Starching è includere la progettazione oltre la direzione lavori tra le attività, in modo da riuscire a prevenire possibili problematiche e riconoscendo le possibili criticità del progetto per tempo.

Condividi questa storia sui tuoi social:
Ti potrebbe interessare anche
  • Innovazione

    24 Marzo 2024

    Il driver dell’innovazione

    Il nuovo Campus per le facoltà scientifiche dell’Università Statale all’interno di MIND-Milano Innovation District

    di Andrea Alloni

  • Innovazione

    23 Novembre 2023

    CREARE VALORE PER GLI INVESTITORI

    Un unico attore che coniuga qualità e aspettative del mercato

    di Lara Borghesi